Palermo – Il “Cannolo Festival” al “Caffè del Corso” dei fratelli Biscari

Estimated read time 2 min read
Condividi ciò che ti piace

Prodotto con ricotta a km. zero e scorza artigianale

Il cannolo tutto a km. zero del “Caffè del Corso” dei fratelli Biscari di Santa Cristina Gela (Palermo) vince l’edizione 2024 del “Cannolo festival”.

La scorza di produzione artigianale si sposa con la ricotta proveniente da allevamenti esclusivamente dei pascoli di Santa Cristina Gela per esaltarne Il gusto.

Dopo aver vinto le prime tre edizioni nel 2017, 2018 e 2019, i fratelli Biscari sono tornati in gara aggiudicandosi l’evento che punta a rendere omaggio a uno dei dolci più conosciuti e tipici della pasticceria siciliana. Premio giuria e miglior scorza al “Bar Elena” di Piana degli Albanesi (Palermo), che aveva vinto nel 2023, mentre al “Black Garden” di Villabate (Palermo) il premio social votato dal pubblico dei social network.

Inoltre, a “Qcinu” di Palermo è andato il miglior cannolo creativo con varianti al cioccolato, alla nutella, al pistacchio, a “La mia Bakery” (Cammarata) il premio speciale artigianalità nel processo di lavorazione. Ai fratelli Biscari anche il premio speciale miglior ricotta.

La gara di assaggi si è svolta a San Lorenzo Mercato, a Palermo, e ha messo alla prova 4 maestri pasticcieri noti per le loro ricette tramandate da generazioni. “Il segreto del nostro cannolo – dice Sergio Biscari – è la ricerca della materia prima migliore e la lavorazione della cialda, il cui impasto viene tutto fatto a mano e lasciato riposare, la ricotta del nostro territorio con lo giusto zucchero e poi la frittura nello strutto. E’ stata una bella esperienza, siamo tornati in gara dopo il Covid con grande entusiasmo, felici di aver partecipato, dobbiamo molto a questo evento che ci ha consacrato per tre anni di seguito fin dal 2017″.

Fonte: Ansa.it


Condividi ciò che ti piace

Potrebbe piacerti anche

Altro

+ There are no comments

Add yours