LE CRESPELLE DI SAN GIUSEPPE

Estimated read time 2 min read
Condividi ciò che ti piace

Si avvicina la festa del papa’ e contemporaneamente la festa onomastica di San Giuseppe. E’ il momento di realizzare un dolce tipico del periodo, le crespelle di San Giuseppe, dette anche “Crispeddi“. Sono palline di pasta lievitata fritta, soffici e dolci e tradizionalmente vengono preparate per l’appunto il 19 marzo, ma dato che sono buonissime nulla vieta di gustarle anche in altri periodi dell’anno.

Ingredienti per 6 persone:

  • 500 gr. di farina;
  • 100 gr. di zucchero;
  • 1 bicchiere di latte;
  • 1 dado di lievito di birra;
  • sale q.b.;
  • olio di semi;

Procedimento:

Prima di tutto sbriciolare il lievito in una tazzina da caffè, aggiungere tre cucchiai di acqua tiepida e miscelare.

Poi in una ciotola versare la farina (precedentemente setacciata) a fontana, formare un buco al centro, unire il lievito diluito e un pizzico di sale, impastare, aggiungendo il latte tiepido poco per volta, fino ad ottenere una pastella senza grumi.

A tal punto coprire con un canovaccio e lasciare lievitare fino a quando il suo volume si è raddoppiato.

Scaldare sul fuoco una padella con abbondante olio di semi, prendere un cucchiaio della pastella preparata, adagiare nella padella aiutandovi con un altro cucchiaio, friggerla girandola spesso, fino alla doratura desiderata, quindi sgocciolarla con una schiumarola e asciugarla sulla carta assorbente; ripetere il procedimento fino all’esaurimento della pastella.

Infine passare le crespelle nello zucchero e servire nel piatto di portata.

lericettedinonnalella


Condividi ciò che ti piace

Potrebbe piacerti anche

Altro

+ There are no comments

Add yours